Siete qui:: Formazione / Accademia Orch. Mozart

Accademia dell’Orchestra Mozart

 

L’Accademia dell'Orchestra Mozart, nata nel 2005 come vivaio di talenti nell’alveo dell’Orchestra Mozart, sotto la Direzione artistica di Claudio Abbado, è un’orchestra giovanile, punta di diamante dei percorsi di alto perfezionamento promossi dalla Regia Accademia Filarmonica di Bologna.

L'Accademia dell'Orchestra Mozart costituisce dal 2005 un polo di attrazione per giovani musicisti italiani e stranieri, rappresentando un’occasione di incontro con indiscussi maestri, come Enrico Bronzi, Alessandro Carbonare, Giuliano Carmignola, Ilya Grubert, Sergej Krylov, Alexander Lonquich, Lucas Macías Navarro, Jacques Zoon, che hanno prestato la loro esperienza, oltre che come docenti, anche come direttori e solisti, e inoltre Alessio Allegrini, Paolo Andreoli, Maurizio Baglini, Alberto Bologni, Miriam Caldarini, Silvia Chiesa, Francesco Cipolletta, Raphael Christ, Gisella Curtolo, Gabriele Geminiani, Corrado Giuffredi, Giovanni Gnocchi, Simone Gramaglia, Cristiano Gualco, Fabrizio Meloni, Boris Petrushansky, Alois Posch, Gianpaolo Pretto, Cristiano Rossi, Guilhaume Santana, Giovanni Scaglione, Carlo Tenan, Fabien Thouand, Walter Vestidello, Danusha Waskiewicz.


I migliori musicisti sono via via entrati a far parte dell’Orchestra Mozart e alcuni di loro oggi suonano in importanti orchestre, come quelle del Festival di Lucerna, dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e della Fenice di Venezia. Una menzione speciale merita Laura Marzadori, recentemente diventata violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala.
Accanto all’attività didattica, l’Accademia dell'Orchestra Mozart programma ogni anno un’intensa attività concertistica, sia di tipo sinfonico che cameristico. La compagine ha preso parte al Festival di Portogruaro e alle stagioni del Bologna Festival – anche per la rassegna Baby Bofé – e della Fondazione Mariani di Ravenna.
Il debutto europeo è avvenuto nel 2010 all'Augsburger Mozartfest, in Germania, con l’esecuzione in prima assoluta del Gloria di Lorenzo Gibelli  (accademico bolognese del XVIII sec.), pagina riscoperta nell’Archivio dell’Accademia.
Nel 2009, in collaborazione con la rivista Amadeus, l’orchestra ha inciso un disco dedicato a musiche di C. Ph. E. Bach, con Enrico Bronzi direttore e solista.
Dal 2010 al 2012 l’Accademia dell'Orchestra Mozart ha partecipato al “Cantiere delle Arti” e nel 2014 alcune attività sono inserite nel progetto “Raccontare il Territorio”; entrambe le iniziative sono promosse dalla Regione Emilia-Romagna e sono realizzate in collaborazione con CUBEC - Accademia di Belcanto di Mirella Freni e ERT-Emilia Romagna Teatro Fondazione.
Nell’ambito del “Cantiere delle Arti”, le tre realtà coinvolte hanno dato vita a spettacoli dalla forte impronta innovativa, come “Passioni tempeste sussulti e lieto fine” (novembre 2011), “ÈuroDaPónte-GrànMozartTòur” (marzo 2013), che hanno coinvolto musicisti, cantanti e attori, con un approccio interdisciplinare.
Nell’ambito del progetto Raccontare il Territorio, l’Accademia dell'Orchestra Mozart ha tenuto concerti nelle zone emiliane colpite dal sisma del 2012 (Correggio, San Felice sul Panaro, Pieve di Cento) anche in formazioni cameristiche. Inoltre, con il grande oboista Lucas Macías Navarro, già primo oboe dell’Orchestra Mozart, ha condotto nell'autunno 2014 un tour italiano, a Belluno, Vicenza, Sulmona, Pescara, Campobasso, in collaborazione con il CIDIM.

VAI AL SITO DELL'ACCADEMIA DELL'ORCHESTRA MOZART