Siete qui:: Paolo Rebaudengo
Paolo Rebaudengo

Paolo Rebaudengo

 

Esperienze professionali:
Direttore dei Centri di Servizi Culturali di San Giovanni in Fiore (Cosenza) e di Napoli, dal 1970 al 1973, nell’ambito di un programma straordinario d’intervento nel Mezzogiorno promosso dal Ministero del Bilancio e della Programmazione;
Chiamato alla Ing. C. Olivetti & C. SpA a Ivrea, ha ricoperto presso la Direzione per le Relazioni Aziendali dal 1974 al 1979 ruoli nel campo della formazione;
Successivamente è stato Dirigente presso la Lega Nazionale delle Cooperative  a Roma, le Officine Ortopediche Rizzoli SpA di Bologna (partecipate dall’Istituto Ortopedico Rizzoli, dalla Regione Emilia-Romagna, dalla Provincia e dal Comune di Bologna), il Gruppo CISA SpA di Faenza, SITE SpA di Bologna, META – Modena Energia Territorio Ambiente SpA, Assindustria Bologna;
Dal 2002 è stato Direttore Generale della Fondazione Aldini Valeriani, partecipata da Assindustria, Comune e Camera di Commercio di Bologna, operante nel campo della formazione tecnica e professionale per giovani e adulti;
Dal 2004 al 2009 è stato Assessore della Provincia di Bologna all'Istruzione, Formazione, Lavoro e Presidente della Commissione della Province dell’Emilia-Romagna per la cultura, l’istruzione, la formazione, le politiche giovanili;
Dal 2009 al 2012 è stato Consigliere di amministrazione di Ervet SpA, Emilia-Romagna Valorizzazione Economica del Territorio, agenzia regionale per lo sviluppo internazionale del sistema produttivo regionale;
Dal 2007 è membro del Consiglio Direttivo dell’Accademia delle Scienze di Medicina Palliativa, facente capo alla Fondazione Isabella Seràgnoli, attiva nella ricerca in campo oncologico e nella formazione specialistica post-laurea del personale medico e paramedico, in collaborazione con l’Università di Bologna.

Studi e docenze:
ha studiato in Italia, ove ha conseguito la laurea in Sociologia, indirizzo economico-giuridico, con 110/110, presso l’Università di Trento; in Germania, presso lo  Sprachenkolleg di Freiburg im Bresgau; negli USA, diplomandosi alla Senior High School di Dodge City, Kansas;
Ha studiato musica all’Istituto Musicale Bartolomeo Bruni di Cuneo e frequentato il corso di clarinetto del Maestro Leonardo Savina. Ha suonato nell’Orchestra della città e della Senior High School di Dodge City, Kansas e nella Pep Jazz band della stessa città;
Ha insegnato diritto del lavoro e relazioni industriali in alcuni master regionali post-laurea promossi da Cefal (Consorzio Europeo per la Formazione e l’Addestramento dei Lavoratori) e da IAL (Innovazione Apprendimento Lavoro). Ha tenuto seminari in materie economiche e sociologiche presso la Libera Università delle Arti di Bologna.

Tra le pubblicazioni:
“Storia e storie di risorse umane in Olivetti”, con M. La Rosa e C. Ricciarelli, Ed. Franco Angeli, 2004
“La separazione del lavoro dall'impresa”, Lavoro e Diritto 1/2004, Ed. Il Mulino
“Mercato del lavoro e sviluppo economico: dati e politiche per la Provincia di Bologna”, Lavoro e Diritto 2-3/2006, Ed. Il Mulino
“Immigrazione e lavoro”, Metronomie, 2006, Ed. Provincia di Bologna
“Adriano Olivetti: il lascito. Urbanistica, Architettura, Design e Industria” AAVV, Edizioni Istituto Nazionale di Urbanistica, 2011, II ed. 2014
“La competitività delle regioni”, Il Mulino 4/11 settembre 2011

Nominato a seguito delle elezioni avvenute il 30 gennaio 2015 (documento)
Come da statuto, il ruolo è svolto a titolo gratuito.

Informazioni pubblicate ai sensi dell'art. 9 comma 2 e 3 del decreto Legge 8 agosto 2013, n. 91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112