Siete qui:: Scheda tecnica
Scheda tecnica

Scheda tecnica

 

A cura di Marco Fratti

 

Organo costruito da Carlo Traeri per l’Accademia Filarmonica nel 1673. Cartiglio originale inserito nella meccanica:

“CAROLUS TRHAERIUS A
BRIXIA FECIT BONONIAE ANNO
DOMINI M.DC.LXXIII”


Cassa lignea in pioppo e abete, suddivisa in base e alzata, con decorazione policroma e dorature a foglia
Prospetto di 15 canne, suddiviso in tre campate da 5 canne ciascuna disposte a cuspide, con labbro superiore a mitria e bocche allineate, appartenenti al Flauto in Ottava. La canna maggiore corrisponde all’attuale Re1 (in origine Do1)
Tastiera di 45 tasti (Do1-Do5) con prima ottava corta. Tasti diatonici in bosso e cromatici in pero tinto di nero
Pedaliera “a leggio” di 14 pedali (Do1-Fa2) costantemente unita alla tastiera
Registri azionabili da manette ad incastro
Disposizione fonica:
- Principale (da Do1 a La1 in legno di larice, le rimanenti in piombo)
- Ottava (Do1 in legno)
- Quintadecima (ritornello su Re4)
- Decimanona (ritornello su Fa#4)
- Vigesimaseconda (ritornello su Do#4)
- Vigesimasesta (ritornello su Fa#3 e Fa#4)
- Flauto in Duodecima
- Flauto in Ottava (Do1 in comune con l’Ottava, da Re1 a Sol2 in stagno in facciata, le rimanenti in piombo)
Canne: 360, di cui 15 in stagno sulla facciata, 6 in legno interne, rimanenti in lega di stagno e piombo;
Accessori: tiratutti
Somiere “a tiro”
Mantici: due a cuneo collocati nel basamento e azionabili mediante corde e carrucole
Diapason: 442,3 a 15° C.
Temperamento: mesotonico modificato

 

Torna alla pagina principale sull'Organo Traeri