Siete qui:: News
Archivio News

Archivio News

 

Conservatorio di Musica G. B. Martini di Bologna
in collaborazione con
Regia Accademia Filarmonica di Bologna

MASTER DI PRIMO LIVELLO IN
GESTIONE E VALORIZZAZIONE DELLE FONTI MUSICALI STORICHE

 


Il Conservatorio di Musica “G. B. Martini” di Bologna, in collaborazione con l'Accademia Filarmonica di Bologna, ha aperto le iscrizioni per il Master biennale di Primo livello in Gestione e Valorizzazione delle Fonti Musicali storiche.

Il Master, della durata di due anni, si rivolge ai Diplomati in Conservatorio o ai Laureati di Università italiane, ed a Laureati di Istituti di cultura musicale o Universitaria esteri riconosciuti dallo Stato italiano, intenzionati ad approfondire con serietà le proprie competenze musicali e musicologiche applicate allo studio delle fonti attraverso un’articolata offerta didattica.


OBIETTIVI FORMATIVI
Il master risponde all’esigenza di tutelare, ordinare e valorizzare, partiture musicali, documenti, registrazioni audio e video (per materiale video e/o visivo si intende sempre relativo alla musica) ai fini di garantirne l’originalità nella trasmissione con criteri scientifici.
Il master si pone in un’ottica di superamento della funzione meramente conservativa delle biblioteche da una parte e della funzione essenzialmente tecnico-didattica della formazione professionale del musicista dall’altra; rappresenta pertanto un’occasione formativa inedita che mette in relazione il bene musicale (cartaceo, digitale, documentario, sonoro, visivo) - a prescindere dalla sua collocazione nel tempo – con nuove figure professionali di alto profilo tecnico-gestionale ed artistico - culturale, dotate di competenze specifiche spendibili sul mercato del lavoro e che possano garantire una corretta gestione e trasmissione dei beni musicali.
Il master favorisce inoltre l’interazione tra queste professionalità e gli enti preposti alla conservazione dei beni musicali, all’edizione di partiture e di documenti ed alle produzioni multimediali. L’insegnamento teorico viene affiancato da esercitazioni pratiche sul campo - effettive e non simulate – con un percorso che, per quanto possibile, consenta agli studenti un contatto diretto con le fonti studiate, dall’analisi codicologica all’edizione critica, fino alla sperimentazione esecutiva.
Sono in programma anche collaborazioni con imprese operanti nel settore (case editrici, biblioteche, archivi teatrali, e altre istituzioni).

PROFILO PROFESSIONALE
Il Master ha come finalità l’affinamento e l’aggiornamento di professionalità accomunate dalle
consapevolezze tecniche e culturali di cui all’art. 2 ed è rivolto a:
1) bibliotecari ed archivisti che sappiano razionalizzare i processi correlati alla gestione dei beni librari ed archivistici inerenti alla musica ed alle istituzioni musicali, sfruttando al meglio le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie informatiche, garantendo al tempo stesso la formazione e la conservazione degli archivi cartacei e digitali;
2) musicisti e musicologi consapevoli del processo di sviluppo del manufatto cartaceo, dalla sua storia, anche materiale, alla sua qualità di testimonianza culturale ed artistica, fino alla sua restituzione critica, come testo e come evento sonoro dal vivo o fissato su supporti tipografici, audio ed audio-visivi;
3) operatori coinvolti nella tutela del patrimonio artistico-culturale musicale (addetti ad archivi, biblioteche e musei e personale delle Forze dell’Ordine).

SBOCCHI PROFESSIONALI
Gli sbocchi occupazionali sono prefigurabili sia in ambito pubblico sia privato: biblioteche musicali, archivi teatrali, istituzioni musicali di ricerca, case editrici e di produzione discografica e multimediale.


 

Iscrizioni

La scadenza per l'iscrizione è fissata al
30 ottobre 2014

 

Per maggiori informazioni, per scaricare il bando ufficiale e per iscriversi si prega di consultare il sito del Conservatorio G. B. Martini di Bologna.