Siete qui:: Giornate di studio / War Music

War Music

 

WAR MUSIC
Dallapiccola, Messiaen, Britten, Schnittke, Nono...

Tavola rotonda a cura di Piero Mioli

Nell'ambito del progetto Resistenza Illuminata

Martedì 21 aprile 2015Sala Mozart
Ore 16.30

Nell'anniversario della liberazione di Bologna, una tavola rotonda sui diversi rapporti fra la musica d'arte e l'ultima guerra mondiale.

Nell'ambito della lunga rassegna cittadina che titola “Resistenza illuminata” e prende le mosse dal 70° anniversario della Resistenza e della Guerra di liberazione insistendo particolarmente sulla figura di Luigi Nono, il contributo dell'Accademia consiste in una breve perlustrazione, a più voci, dei compositori che dal dramma della guerra hanno tratto varia ispirazione creativa.
Dopo un saluto del presidente Loris Azzaroni e un'introduzione del curatore (che prenderà le mosse dalla Grande Guerra, a un secolo dell'entrata dell'Italia, e avrà modo di citare altri musicisti variamente coinvolti come Britten e Schnittke), ecco nomi dei relatori, in ordine alfabetico, e i titoli delle brevi relazioni:

Mario Baroni: Maderna e il 1945
Alberto Caprioli: Luigi Nono. Musica viva
Antonio Castronuovo: Poulenc e la polifonia dell'Occupazione
Marco Montaguti: Olivier Messiaen, il tempo di un mistico
Mario Ruffini: Dallapiccola: l'arte che nasce dalla guerra

Sono previsti l'ascolto e la proiezione di alcuni frammenti sonori e visivi, nonché un breve ma altamente probante esempio musicale dal vivo.